Dall’alba al tramonto

Nessun desio fu più appagato
in figura di piccola presenza
come un sentimento già formato
dove si svela di grande essenza.

L’alba timida dietro le stelle  appare
dalle orme sereni e forze  vigilanti
in cammino senza paura d’amare
con le primavere fiorite e  festanti.

Adesso nell’albore degli anni
fino alle rughe sul tuo viso
folte indora i mesti inganni
e decora di sogni il tuo  sorriso.

Passi dopo passi il tempo  fluisce
della stella che il cielo sfiora
chiude gli occhi e riverisce
emana luce e calore dimora.

| Indietro

Salone Internazionale del Libro - Torino 2007