Amicizia perenne

Guardo nel tempo e mi rifletto
In un ricordo vezzoso e caro
Umile come della stima l’estratto
Sulle ali di un vento ignaro.
E passano le lune sopra i monti
Passa il tempo senza inganni
Per i pazienti ritrovi cifranti
E attimi di ricordi perenni.

Dove lontano arriva il pensiero
Il capo alzai con il viso al vento.

Baldo e raggiante il sentiero
Laddove ritrovo il sentimento.
All’orizzonte l’alba è più ardita
Senza ombre né animo spento
In questa amicizia rinvigorita.

| Indietro